Le basi del Nasdaq

Per gli investitori, il NASDAQ è la seconda più grande borsa del mondo. È una borsa globale che si concentra su tecnologie nuove e innovative. Le aziende elencate sul NASDAQ sono in genere di dimensioni più piccole rispetto a quelle elencate alla Borsa di New York, ma i due scambi hanno una ricca storia di innovazione. Per saperne di più su Nasdaq, leggi questo articolo. Questo articolo ti introdurrà le basi di questo mercato, tra cui la sua storia, i tipi di titoli e le ore di trading.

Nasdaq è una borsa

Il NASDAQ è l’unica borsa al mondo che commercia. I suoi 100 prodotti sono tra i più popolari al mondo e sono scambiati sul Nasdaq. Lo scambio è stato istituito nel 1971 dalla National Association of Futures Dealers (ora FINRA). Lo scambio è iniziato come sistema elettronico e successivamente ha aggiunto un sistema di trading. Come tale, lo scambio di Nasdaq è diventato il primo scambio elettronico. Ci sono molti vantaggi del trading sul Nasdaq.

Il NASDAQ ha sede a Marwah, New York e pubblica due indici azionari ampiamente seguiti. Questi indicizzano pesantemente la tecnologia e le società di crescita. Il NASDAQ è stata la prima borsa al mondo a utilizzare la tecnologia informatica e ha aperto la strada al trading automatizzato. Il suo CEO è Bob Greifeld. Oggi il Nasdaq ha otto scambi europei. È di proprietà di Nasdaq Inc.

È un mercato dei rivenditori

Come acronimo del mercato dei rivenditori, NASDAQ si riferisce a una sede in cui i rivenditori acquistano e vendono strumenti finanziari. Il mercato è composto da più market maker che competono per le citazioni, creando il modo più efficiente per scambiare titoli. Fino a poco tempo fa, NASDAQ aveva un sistema noto come sistema di esecuzione di piccoli ordini (SOSE) per facilitare la cancellazione delle operazioni a basso volume. Ma quel sistema è stato ora interrotto e sostituito da Supermontage, un sistema di accesso agli ordini completamente integrato.

A differenza di NYSE, che utilizza il trading basato sull’asta, NASDAQ utilizza i rivenditori anziché il modello di aste. Nei sistemi di aste, gli investitori partecipano direttamente al trading, mentre nei mercati dei rivenditori usano i broker per fare il trading. In questi mercati in stile asta, le offerte vengono inviate contemporaneamente per determinare il prezzo di un determinato stock. Di conseguenza, i prezzi si riflettono in base al prezzo di offerta più alto abbinato al prezzo più basso richiesto.

Si basa sulla tecnologia

Il NASDAQ è stato fondato nel 1971 ed è ora la seconda più grande borsa al mondo, secondo solo alla Borsa di New York (NYSE). Il NASDAQ ospita entrambe le società tecnologiche da trilioni di dollari e società più piccole e ad alta crescita. Per questo motivo, le azioni NASDAQ sono più volatili di quelle su altri scambi, ma possono offrire agli investitori un sacco di rialzo. Jeff Bezos, un investitore miliardario di Amazon, ha contribuito a stabilire il NASDAQ come scambio tecnologico globale.

NASDAQ è sempre stato attivo nella sorveglianza del mercato e il software Companys viene utilizzato dai broker e dai dipartimenti di conformità. I team di conformità utilizzano il software per identificare i trader che potrebbero essere clienti in frontiera o costruire grandi posizioni autorizzate, il che potrebbe mettere a rischio il capitale delle imprese. La società sta ora lavorando alla costruzione di un pacchetto software AML che offrirà una suite di prodotti che comprendono la protezione da frode e AML.

Ha un gran numero di aziende

Il mercato azionario NASDAQ è noto per i suoi componenti relativi alla tecnologia. Fondato nel 1971 dalla National Association of Securities Dealers, è stato creato per rendere il trading veloce e incentrato sul computer. Ciò ha portato ad un aumento del numero di aziende incentrate sulla tecnologia che sono ora elencate sul NASDAQ. L’indice composito NASDAQ è costituito da oltre 2.500 diverse società ed è ampiamente utilizzato dagli investitori per misurare la performance delle azioni tecnologiche.

Il NASDAQ 100 comprende le più grandi società non finanziarie ed è noto come indice tecnologico. Rappresenta il 52% del valore NASDAQS, con il secondo settore più grande che è beni di consumo. L’indice NASDAQ ha sovraperformato l’S & P 500 e il più ampio composito NASDAQ in base al recente. Investire nel NASDAQ 100 è spesso considerato una scommessa sul settore tecnologico e ha sovraperformato sia l’S & P 500 che il più ampio composito NASDAQ.

È un indice di mercato

L’indice composito NASDAQ comprende 100 titoli, ciascuno che rappresenta una certa percentuale del valore totale del mercato. Questi titoli sono ponderati in base alla loro capitalizzazione di mercato, in modo che l’indice rappresenti una media generale dei loro prezzi. Per essere inclusi nell’indice, questi titoli devono soddisfare determinati criteri. Ad esempio, devono avere una capitalizzazione di mercato elevata e un elevato volume commerciale. Ognuno di questi criteri viene rivisto ogni anno e la ponderazione delle azioni viene adeguata in base alla loro capitalizzazione di mercato.

Al fine di determinare il valore di un titolo, gli investitori guardano agli indici di mercato. L’indice composito NASDAQ contiene 3.626 titoli quotati in NASDAQ. Un fondo che traccia l’indice composito NASDAQ investirà in tutti i componenti dell’indice con gli stessi pesi, offrendo prestazioni simili nel tempo. Questo indice è particolarmente popolare tra le piccole e orientate alla tecnologia e viene spesso utilizzato come punto di riferimento per le prestazioni in questi settori.

È un’azienda pubblica