Ecco qualcosa che ci si ritrova spesso ad affrontare con ben poco divertimento: la doccia che in generale, è sempre sporca. Detta la verità, questa parte del nostro bagno può facilmente soffrire d’un po’ di tutto. Questo perché in certi ambienti, l’accumulo di calcare è praticamente obbligatorio. Dipende ovviamente anche dal tipo di zona nel quale viviamo: la presenza calcarea nell’acqua per alcuni è anche considerata positiva per la nostra salute, ma non bisogna dimenticare che alla fine dei conti possono rovinare anche le tubature.

In tutta sostanza: ci sono un sacco di minerali ed elementi diversi che possono bloccare la doccia, così come altre tubature. La domanda è: come possiamo veramente liberare questo blocco o almeno migliorare le possibilità di far uscire più acqua?

In generale vi servono solo tre cose: una busta di plastica, dell’aceto, ed una piccola spazzola. Anche un vecchio spazzolino per i denti è perfetto! Ovviamente, molto dipende anche dal tipo di doccia che utilizzate, la dimensione della “testa” (altresì detto soffione) ed i suoi componenti. Ma tenete a mente comunque che il segreto sta proprio nell’applicazione dell’aceto.

Quest’elemento è infatti molto ben conosciuto per essere incredibilmente efficace contro qualsiasi tipo di ossidazione generale. Ovviamente si parla di aceto di vino bianco, e non deve essere utilizzata nessun altra versione. Riempite quindi la busta di aceto e applicatela alla testa della doccia: assicuratevi che quest’ultima rimarrà sommersa nell’aceto per circa un ora.

Una volta fatto ciò, togliete pure la busta ea cominciate ad applicare…un po’ di sano olio di gomito! Prendete lo spazzolino e cominciate a sfregare energicamente. Alla fine verrà via tutta l’ossidazione e ciò che stava bloccando il tutto.

Quando avete finito la pulizia, aprite la doccia al massimo della sua potenza (preferibilmente con l’acqua calda) e lasciate scorrere per qualche tempo. Quindi richiudete. Se notate che non vi sono ulteriori migliorie in termine, applicate di nuovo la busta con l’aceto ed attendete qualche tempo. Il trucco della busta può essere applicato anche ad altri detergenti, ma questi devono essere capaci di dissolvere il calcare senza però intaccare la busta (la testa deve rimanere sommersa per un po’ di tempo). Insistendo comunque abbastanza volte, sarà possibile rimuovere completamente il calcare con abbastanza impegno.